Felicità e infelicità, una parte del problema è decisamente linguistico.

Oggi vorrei trattare un tema che mi sta particolarmente a cuore relativo all’uso inefficace di parole come: felicità, infelicità, tristezza, depressione, dislessia, anoressia, bulimia, e via dicendo. Recentemente ho letto questo aforisma: “non esiste una strada per la felicità, la felicità è la strada”. All’inizio ho pensato: “Bello.” Eppure qualcosa dentro di me mi diceva: “Ah! Qualcosa in questa frase...

Read More

Approfondimento sulla fortuna e sul merito.

Oggi leggo questo commento su FB: “La fortuna si chiama merito! Il merito arriva, non quando vogliamo noi, ma quando siamo pronti!“. La leggo è penso hmmmm qui ci sono troppe omissioni e questo è un argomento sul quale posso aggiungere degli approfondimenti. Sull’argomento “fortuna” in primis consiglio una bella lettura, “Fattore fortuna” di Richard Wiseman, uno dei pochi studiosi seri a tal riguardo....

Read More

Quanto sai essere creativo e concentrato?

Questo articolo è la seconda parte di: Come diventare più produttivi e lavorare più velocemente con la Contemplazione. Pertanto ti consiglio di leggere prima quello di questo. Se l’hai già letto e se sei arrivato fino a qui forse hai fatto il test che permette di valutare la tua capacità (odierna) di risoluzione creativa di un problema. La maggior parte delle persone riesce a creare in 3 minuti in media 9 immagini. Io la prima volta ne ho...

Read More

Come diventare più produttivi e lavorare più velocemente con la Contemplazione.

Oggi mi soffermo sull’importanza della Contemplazione. La sensazione di “bello” e quindi lo stato contemplativo che ne deriva per certi eventi è uguale in tutto il mondo, cross-culture, ovvero indipendentemente dalla cultura della popolazione. Uno di questi è ad esempio la piacevole sensazione di un tramonto e dei giochi di colore creati dal sole o sulle nuvole o nell’acqua del mare. Quello che trovo interessante è che...

Read More

Come ottenere più tempo e serenità e maggiore alfabetizzazione emozionale (empatia).

Ho letto il libro “Cattiva Maestra Televisione” di Karl Popper penso 20 anni fa che mi insegnò i problemi generati dalla diffusione della violenza attraverso la TV. Sono più di 10 anni senza TV e mi è davvero difficile spiegare alle volte l’assuefazione alla violenza televisiva. Occupandomi di pubblicità (anche se da un po’ di anni sempre più di marketing) so cosa genera attenzione, e la violenza tiene le persone...

Read More

Persone di successo versus Persone sfigate? No, persone che fanno succedere versus persone che reagiscono.

Oggi leggendo una infografica che divideva le presone in: Persone di successo versus Persone sfigate Secondo me la distinzione dovrebbe essere tra, “persone che fanno succedere (gli eventi e le azioni che le portano agli obiettivi), e persone che non fanno succedere (o che reagiscono agli eventi). La deverbalizzazione (il verbo dichiara chi fa l’azione e quale azione) e la successiva sostantivazione e aggettivazione delle...

Read More