Scegliere vuol dire avere anche la consapevolezza di rendere infelice qualcuno. Spesso se stessi.

Tempo fa ho letto questa frase: “Scegliere vuol dire avere anche la consapevolezza di rendere infelice qualcuno.” E io aggiungerei: “Spesso se stessi.” E questo non vuol dire di aver preso una buona scelta, semplicemente pensare di non avere scelta. In questi casi Milton Erickson usava chiedere, “in quanti modi puoi uscire dalla stanza?” solo per abituarsi ad aumentare le possibilità invece che ridurle....

Read More

Dare e Ricevere, approvazione, appagamento, interdipendenza, connessione, esseri sociali, e cosa c’è sbagliato negli insegnamenti del “tutto dipende da te”.

In un bel video che vidi tempo fa Alessandro Baricco disse quando i pensieri sono fragili servono molte parole per riuscire ad esprimere un concetto. Bene, questo articolo parla di un fiore fragile, di una intuizioni che cresceva sempre più dentro di me, germinata da un seme piantato nella mia mente dal disaccordo che provavo quando acquisivo insegnamenti provenienti da certe discipline formative, che predicavano l’importanza che io...

Read More