Vinciamo o perdiamo dentro di noi.

Posted by on gennaio 1, 2015

John Wooden“Talvolta penso che le Sorti debbano sorridere quando le accusiamo, ed insistiamo, che l’unica ragione per cui non riusciamo a vincere è proprio la loro assenza.

Eppure sopravvive un antico detto: vinciamo o perdiamo dentro di noi.

I trofei scintillanti sui nostri scaffali non potranno mai vincere la partita di domani. Tu ed io dentro di noi sappiamo, che c’è sempre la possibilità di vincer la corona. Ma quando non riusciamo a dare del nostro meglio, semplicemente non abbiamo affrontato la sfida, del dare tutto e non risparmiare nulla finché la partita è davvero vinta. Del dimostrare cosa significa grinta. Del continuare a giocare quando gli altri si ritirano. Del continuare a giocare, non rinunciare. E’ il tener duro che vince la coppa. Del sognare un traguardo avanti a noi. Dello sperare quando i nostri sogni son morti. Del pregare quando le nostre speranze son fuggite. Tuttavia perdere, senza timore di cadere, se coraggiosamente abbiamo dato tutto. Perché cosa si può chiedere di più ad un uomo che dare tutto ciò che può. Dare tutto, a me sembra, non è tanto distante dal vincere. Così le sorti raramente sbagliano, non importa quanto girino e rigirino. Siamo tu ed io che determiniamo le nostre sorti… apriamo o chiudiamo le porte sulla strada davanti a noi o alle spalle.”

John Wooden cita George Moriarty arbitro della Prima Divisione di Baseball.

Queste parole che cita John Wooden hanno decine e decine di anni, e ne una virgola di vecchiaia, e sferzano il cuore di conosce la parola grinta.

 

Luca: riascoltato nel discorso di John Wooden a Ted.com

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi articolo precedente:
Come si cammina sui massi (quando la via o la vita diventa impervia).

Oggi propongo questa metafora: quando la via o la vita diventa impervia, come si cammina sui massi? Ok Luca, che tipo...

Chiudi