Eric Ries - Partire Leggeri

Eric Reis – Partire Leggeri (Lean Startup)

Eric Reis – Partire Leggeri (Lean Startup)

Il metodo: Lean Startup, innovazione senza sprechi, per nuovi business di successo.

Eric Reis

Eric Reis

Un’altro libro che consiglio vivamente di leggere perché la percentuale di aziende che chiude dopo il primo anno di attività può raggiungere l’80% che è equivalente al tasso di mortalità dei cuccioli di tigre e leone. E questo ce la dice lunga su quanto è competitivo il mercato in se, solo che noi dovremmo essere un po’ più evoluto del metodo di selezione della giungla o della savana. Chiara l’antifona? Ecco perché questa lettura è imperdibile.

GUERRA AGLI SPRECHI, WEB, DATI E FLESSIBILITÀ: LE PAROLE D’ORDINE DELLE NUOVE IMPRESE IN TEMPI DI INCERTEZZA

Il libro “cult” sull’innovazione da cui è nato un movimento diffuso in tutto il mondo. Per portare al successo qualsiasi nuova iniziativa, dall’idea di un gruppo di amici in un garage al piano di un team di professionisti in una multinazionale.

“Questo libro dovrebbe essere una lettura obbligatoria

per gli imprenditori o aspiranti tali, e lo stesso vale per i manager che vogliono sviluppare un miglior istinto imprenditoriale. Il testo di Ries è pieno di storie affascinanti – senza contare gli innumerevoli consigli pratici che avreste ardentemente voluto ricevere prima!”

Dan Heath, autore di Switch.

La maggior parte dei nuovi business sembra fatalmente destinata al fallimento. Le cause sono innumerevoli, dall’instabilità dei increati agli errori di valutazione dei promotori, ma molti insuccessi si possono prevenire. Quello della Lean Startup è un approccio radicale per il lancio di tutte le iniziative innovative – siano imprese esordienti o progetti nuovi all’interno di grandi imprese consolidate – che aiuta a penetrare la nebbia dell’incertezza e individuare un percorso verso un business sostenibile, riducendo drasticamente tempi e costi e, di conseguenza, le probabilità di fallire. Il metodo elaborato dal giovane imprenditore Eric Ries e diffuso tramite passaparola in tutto il mondo (c’è un vero e proprio “movimento” Lean Startup, presente anche in Italia) propone un processo di ideazione-check-modifìca contìnuo, con vasto uso del web, volto ad adattare passo dopo passo il prodotto ai desideri dei clienti, tenendo sotto controllo gli esborsi finanziari.

Benefici: più innovazione, meno spese e perdite di tempo e maggior probabilità di successo. Senza l’arsi ingannare dagli “indicatori delle vanità”, i falsi segnali di progresso usati normalmente per valutare la riuscita di un’iniziativa. Un libro “cult” per i nuovi imprenditori e innovatori che vogliono “partire leggeri” e testare la loro visione attraverso l’interazione continua con l’ambiente e il mercato. Un sistema semplice ed efficace che trasforma il modo in cui i nuovi prodotti sono costruiti e lanciati.

ERIC RIES, giovane imprenditore seriale e speaker di fama mondiale, è stato uno dei fondatori del social network e mondo virtuale IMVU ed è autore di “Startup Lessons Learned”, un blog molto popolare negli Stati Uniti. Dalle sue numerose esperienze — per sua stessa ammissione non tutte di successo — ha elaborato la metodologia Lean Startup che ha dato vita a un movimento diffuso in tutto il mondo di cui hanno scritto, tra gli altri, New York Times, Wall Street Journal, Harvard Business Review, Huffington Post e molti blog. Attualmente è consulente di startup, grandi aziende e società di venture capital. Partire leggeri è stato tradotto in 9 lingue.

Sommario
Introduzione
ORIGINI DEL METODO LEAN STARTUP.
IL METODO LEAN STARTUP.
STRUTTURA DEL LIBRO.
IL SECONDO SECOLO DI VITA DEL MANAGEMENT.
Parte prima. VISIONE.
1. Partenza.
MANAGEMENT IMPRENDITORIALE.
LE RADICI DEL METODO LEAN STARTUP.
2. Definizione.
CHI È ESATTAMENTE UN IMPRENDITORE?
SE IO SONO UN IMPRENDITORE, CHE COS’È UNA STARTUP?
IL CASO DI SNAPTAX.
UNA STARTUP LEGGERA CON 7.000 DIPENDENTI.
3. Apprendimento.
APPRENDIMENTO CONVALIDATO IN IMVU.
Una strategia brillante.
Sei mesi al lancio.
Lancio.
Dialogo con i clienti.
Il mio lavoro finisce nella spazzatura.
VALORE VS SPRECO.
DOVE TROVARE LA CONVALIDA?
L’AUDACIA DEL NUMERO ZERO.
LEZIONI TRATTE DA IMVU.
4. Sperimentazione.
DALL’ALCHIMIA ALLA SCIENZA.
Pensa in grande, parti in piccolo.
Perché il cambiamento sia a lungo termine, sperimentate fin da subito.
Scomposizione.
UN ESPERIMENTO È UN PRODOTTO.
IL VILLACE LAUNDRY SERVICE.
UNA STARTUP LEGGERA NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE?
Parte seconda. GUIDA.
Dalla visione alla guida.
5. Salto.
LA STRATEGIA È BASATA SU UNA SERIE DI IPOTESI.
ANALOGHI E ANTILOGHI.
Non basta trovarsi “nel posto giusto al momento giusto”.
Valore e crescita.
GENCHI GEMBUTSU.
USCITE DAL PALAZZO.
Design e archetipo del cliente.
PARALISI ANALITICA.
6. Verifica.
PERCHÈ NON HA SENSO CHE I PRIMI PRODOTTI SIANO PERFETTI.
IL MPF IN FORMATO VIDEO.
IL MPF SU MISURA.
NON FATE CASO ALLE OTTO PERSONE DIETRO LA TENDA.
IL RUOLO DELLA QUALITÀ E DEL DESIGN IN UN MPF.
FATTORI DI RISCHIO NELLO SVILUPPO DI UN MPF.
DAL MPF ALLA CONTABILITÀ DELL’INNOVAZIONE.
7. Misurazione.
PERCHÈ UN’ATTIVITÀ APPARENTEMENTE NOIOSA COME LA CONTABILITÀ VI CAMBIERA LA VITA.
Un modello di contabilità che funziona in qualunque settore.
COME FUNZIONA LA CONTABILITÀ DELL’INNOVAZIONE; TRE MILESTONE FORMATIVI.
Stabilire la base.
Messa a punto del motore.
Svoltare o perseverare.
LA CONTABILITÀ DELL’INNOVAZIONE IN IMVU.
Come migliorare un prodotto spendendo cinque dollari al giorno.
Analisi di coorte.
OTTIMIZZAZIONE VS APPRENDIMENTO.
INDICATORI DELLE VANITÀ: UN AVVERTIMENTO.
INDICATORI TRADUCIBILI IN AZIONE VS INDICATORI DELLE VANITÀ.
Coorti e split test.
Kanban.
Verifica delle ipotesi in Crockit.
L’IMPORTANZA DEGLI INDICATORI TAV.
Traducibili in azione.
Accessibili.
Verificabili.
8. Svolta (o perseveranza).
LA CONTABILITÀ DELL’INNOVAZIONE PERMETTE DI SVOLTARE PIÙ RAPIDAMENTE.
LA RUNWAY DELLA STARTUP EQUIVALE AL NUMERO DI SVOLTE CHE PUÒ ANCORA COMPIERE.
PER SVOLTARE CI VUOLE CORAGGIO.
LA RIUNIONE PER DECIDERE SE SVOLTARE O PERSERVERARE.
SVOLTE MANCATE.
CATALOGO DELLE SVOLTE.
Svolta zoom-in.
Svolta zoom-out.
Svolta su un altro segmento di target.
Svolta su un’altra necessità della clientela.
Svolta sulla/dalla piattaforma.
Svolta su un’altra architettura di business.
Svolta per mietere il valore.
Svolta su un altro motore di crescita.
Svolta su un altro canale.
Svolta tecnologica.
UNA SVOLTA È UN’IPOTESI STRATEGICA.
Parte terza. ACCELERAZIONE.
Avviate il motore.
9. Lotti di lavoro.
I PICCOLI LOTTI NELL’IMPRENDITORIA.
I piccoli lotti In IMVU.
Il continuous deployment al di là del software.
I PICCOLI LOTTI NELLA PRATICA.
Tempistica del progetto.
I piccoli lotti in ambito educativo.
LA SPIRALE DELLA MORTE PER GRANDI LOTTI.
DAI METODI PUSH AI METODI PULL.
Il metodo pull nel settore della tecnologia pulita.
10. Crescita.
DA DOVE VIENE LA CRESCITA?
I TRE MOTORI DI CRESCITA.
Il motore di crescita sticky.
Il motore di crescita virale.
Il motore di crescita a pagamento.
Un avvertimento di natura tecnica.
I MOTORI DI CRESCITA DETERMINANO L’ADERENZA PRODOTTO/MERCATO.
QUANDO I MOTORI SI SPENGONO.
11. Adattamento.
CREAZIONE DI UNA STRUTTURA ADATTIVA.
Si può andare troppo veloce?
LA SAGGEZZA DEI CINQUE PERCHÉ.
Effettuate investimenti proporzionali.
Il regolatore automatico della velocità.
LA MALEDIZIONE DELLE CINQUE COLPE.
Primi passi.
Affrontare le verità sgradevoli.
Partite in piccolo, siate specifici.
Nominate un maestro dei Cinque Perché.
I CINQUE PERCHÉ NELLA PRATICA.
Non ficcate tutto il bagaglio dentro il processo dei Cinque Perché.
COME ADATTARSI Al PICCOLI LOTTI.
Primo anno: si consegue il fallimento.
Secondo anno: la memoria muscolare.
Terzo anno: esplosione.
12. Innovazione.
COME COLTIVARE L’INNOVAZIONE DIROMPENTE.
Risorse scarse ma sicure.
Autonomia decisionale per sviluppare il business.
Tornaconto personale a fronte di un esito positivo.
CREAZIONE DI UNA PIATTAFORMA PER LA SPERIMENTAZIONE.
Protezione della società madre.
Paure razionali.
I rischi che si corrono nascondendo l’innovazione dentro la scatola nera.
Creazione di un ambiente protetto per l’innovazione.
La verifica dell’operato dei team interni.
COME COLTIVARE IL PORTAFOGLIO MANAGERIALE.
“Imprenditore” è una qualifica professionale.
Quando si diventa lo status quo.
13. Epilogo: non sprecare.
SUPERPOTERI ORGANIZZATIVI.
Mettere il sistema al primo posto: i rischi.
La pseudoscienza dello sviluppo di prodotto.
Un nuovo programma di ricerca.
IL MERCATO AZIONARIO A LUNGO TERMINE.
PER CONCLUDERE.
14. Unitevi al movimento.
I meetup sul metodo Lean Startup.
Il Wiki sul metodo Lean Startup.
Il circolo Lean Startup.
Il convegno Startup Lessons Learned.
LETTURE INDISPENSABILI.
ALTRE LETTURE.
Note
Per correttezza..
Ringraziamenti.


Ti piacerebbe leggerlo con le tecniche di Lettura veloce? Clicca di seguito per saperne di più sulle moderne tecniche di audio lettura veloce e di audiovideo lettura veloce.

corso lettura veloce online, corso lettura rapida on line

Leggi articolo precedente:
SCAMBIO CASA, istruzioni per l’uso di Vanessa Strizzi e Andrea Villarini

SCAMBIO CASA, istruzioni per l’uso di Vanessa Strizzi e Andrea Villarini Libro che consiglio se si vuole capire come funziona...

Chiudi